Sussidio per il mese della pace 2014

La Pace soffia forte




Come ogni anno, a partire dal messaggio del Papa per la giornata mondiale della Pace, la Chiesa universale e l’ACR in modo speciale, volge il suo sguardo nel mese di gennaio al tema della PACE. Per la celebrazione della 47a Giornata Mondiale della Pace del prossimo 1° gennaio 2014, il Santo Padre Francesco, con un Messaggio che si pone in continuità con quello dei suoi Predecessori, propone a tutti la via della fraternità, per dare un volto più umano al mondo. Infatti il tema che egli propone è “Fraternità, fondamento e via per la pace”.

http://www.vatican.va/holy_father/francesco/messages/peace/documents/papa-francesco_20131208_messaggio-xlvii-giornata-mondiale-pace-2014_it.html

Nella prima giornata della Pace che si troverà a vivere, Papa Francesco ci richiama facendoci riflettere su come ‘la cultura del benessere fa perdere il senso della responsabilità e della relazione fraterna. (…) In un mondo che accresce costantemente la propria interdipendenza, non può mancare il bene della fraternità, che vince il diffondersi di quella globalizzazione dell’indifferenza, alla quale Papa Francesco ha più volte accennato. La globalizzazione dell’indifferenza deve lasciare posto ad una globalizzazione della

fraternità.’ (dal Comunicato del 31.07.13 ‘Tema della 47a giornata della Pace’).

Allora per ogni bambino e ragazzo il Mese della Pace diventa l’occasione per mettersi in ascolto del proprio territorio, imparando a leggere i segnali con cui una comunità manifesta il suo stato di salute e il senso di appartenenza di ogni suo membro. Essi potranno aprire gli occhi, rifiutare il volto dell’indifferenza, interrogarsi sulle realtà che li circondano, non ‘passare oltre’ di fronte a situazioni nuove, diverse, inadeguate o semplicemente ‘altro’ dalla loro quotidianità.

Dovranno comprendere l’importanza di darsi delle regole condivise, senza le quali nessuno può sentirsi a proprio agio, e si impegneranno a rispettarle per primi, per assicurare la gioia a tutti. Durante la Festa della Pace i ragazzi si faranno portavoce di questo messaggio e vivranno concretamente, attraverso il gioco e la partecipazione attiva alla festa, la bellezza dell’impegno condiviso per la costruzione del bene comune.

‘LA PACE SOFFIA FORTE’, è questo lo slogan! La Pace ha le caratteristiche del vento, invisibile, in costante movimento, impetuosa o silenziosa, capace di arrivare dovunque e di stravolgere le carte in tavola. A questo proposito abbiamo pensato di abbinare la Pace al vento, per riproporre ai bambini e ai ragazzi quel desiderio di Pace che da un confine all’altro della terra caratterizza il cuore dell’uomo. In un anno caratterizzato da numerose tensioni in molti angoli più o meno noti del nostro pianeta, e soprattutto con il forte richiamo di Papa Francesco alla fraternità, questo slogan risuona più efficace che mai. L’obiettivo dei bambini, dei ragazzi, e con loro i giovani e gli adulti è di credere fino in fondo che il soffio di Pace, che viene da Dio, sia capace di raggiungere ogni angolo della terra, di far sentire la sua dolce potenza alle menti e ai cuori degli uomini, diventando così noi stessi, per primi, fratelli e sentinelle e ambasciatori di questo vento di pace.