Una nuova comunità di religiose in Diocesi

Sono della Comunità Famiglia dei Discepoli di Cristo e serviranno le parrocchie di Orbetello

Ad appena 7 mesi dalla dolorosa partenza delle suore Sorelle della Misericordia che per circa 100 anni avevano retto la Scuola Materna Santa Chiara ad Orbetello e avevano contribuito alla formazione umana e cristiana di intere generazioni, la nostra cittadina torna ad avere due comunità religiose femminili. Infatti, oltre a suor Brunella e suor Elisetta che da tanti anni operano nella comunità di Orbetello Scalo, dai primi giorni di febbraio arriveranno 3 suore africane, dal Burundi, appartenenti alla Comunità Famiglia dei Discepoli di Cristo, fondata nel 1986 da Mons. Bududira, le quali si impegneranno nella pastorale parrocchiale. La più giovane, suor Emelyne ha conseguito la laurea in Sociologia presso l’Università Gregoriana di Roma e presterà il suo servizio all’Emporio solidale allestito dalla Caritas presso il Palazzo Abbaziale. Le altre due suore, suor Seconde e suor Francine, entrambe con esperienza di insegnamento presso le scuole elementari, si impegneranno soprattutto nella pastorale dei ragazzi e dei giovani e nella catechesi parrocchiale. Questo è indubbiamente un segno della vitalità della Chiesa la quale, proprio perché ‘Cattolica’, si costruisce proprio a partire da queste forme di ‘interscambio’ ecclesiale che, ne siamo certi, diventeranno sempre più frequenti. Accogliamo con gioia questo dono di Dio e ci poniamo volentieri alla scuola della ‘creatività’ della Provvidenza che sempre ci sorprende.